Blog
12 Giu 2024

Quando usare il passeggino

Diventare genitori è un’esperienza entusiasmante e piena di nuove scoperte, ma può anche portare con sé molte domande e incertezze, specialmente quando si tratta degli accessori indispensabili per il vostro bambino. Tra i tanti, il passeggino è uno dei primi acquisti che si affrontano, ma sapere quando e come utilizzarlo può fare la differenza nel comfort e nella sicurezza del vostro piccolo.
In questa guida per neogenitori, faremo quindi chiarezza su quando iniziare ad usare il passeggino e i fattori da considerare per aiutarvi ad avere maggiore consapevolezza e tranquillità.

A quanti mesi si può usare il passeggino?

Se ti stai chiedendo a quanti mesi utilizzare il passeggino, generalmente i pediatri suggeriscono di iniziare a usarlo intorno ai 5-6 mesi di età. Questo è il periodo in cui la maggior parte dei bambini ha sviluppato una muscolatura sufficientemente forte per mantenere una postura corretta e sarà in grado di sedersi senza difficoltà e assistenza da parte del genitore per un periodo prolungato.
Tuttavia, non esiste una regola universale, questo dipende da numerosi fattori, tra cui lo sviluppo individuale del bambino e la tipologia di prodotto scelto. Esistono infatti anche i modelli 0 mesi (0+), come i passeggini trio che possono essere utilizzati dal momento della nascita, grazie a un sedile reclinabile a 180° che consente al neonato di stare correttamente disteso.

Come capire quando il bambino è pronto a passare al passeggino?

Ci sono diversi segnali che aiutano a capire quando il bambino è pronto per passare dalla navicella al passeggino. Uno di questi è il sollevamento della testa: entro i primi mesi di vita, dovrebbe essere in grado di sollevare il capo e girarlo da un lato, mostrando così una maggiore forza e coordinazione. La curiosità crescente per l’ambiente circostante è un altro indicatore importante. Se il bambino mostra interesse nel guardarsi intorno e sembra sempre meno propenso a rimanere disteso sulla schiena, tentando invece di sedersi in tutti i modi per non perdersi nulla di ciò che accade intorno a lui, potrebbe essere pronto a passare al passeggino. Infine, un altro consiglio utile è quello di tenere sotto controllo il peso e l’altezza limite previsti della navicella che si sta adoperando: può capitare che il bambino sia diventato troppo grande per utilizzarla e abbia quindi raggiunto il limite previsto.

Fino a che età usare il passeggino?

Gli esperti sostengono che l’utilizzo del passeggino debba essere ridotto gradualmente quando il bambino raggiunge i tre o quattro anni d’età. Questo è il periodo che generalmente coincide con lo sviluppo motorio dei bambini, durante i quali possono iniziare a camminare autonomamente senza stancarsi e senza bisogno di essere supportati dal genitore. Tuttavia, è importante considerare che l’età fino alla quale usare il passeggino può variare da caso a caso: ci sono infatti bimbi che, appena iniziano a camminare, non vogliono più utilizzarlo, e altri invece che non vogliono saperne di camminare.
In generale, fino ai due anni circa, è consigliabile portare sempre con sé il passeggino poiché il bambino è in un’età in cui si stanca facilmente.
È essenziale considerare le esigenze individuali e valutare attentamente quando sia il momento opportuno per eliminarlo completamente. Sicuramente incoraggiare e supportare i bambini a camminare favorirà il loro equilibrio e incoraggerà la loro autonomia e voglia di esplorare il mondo.

Scopri tutti i prodotti
01chicco passeggino we nero
-23%
01chicco passeggino we cool grey
01chicco passeggino we balsam
01chicco passeggino we nero
Il prezzo originale era: 259,00 €.Il prezzo attuale è: 199,00 €.
1babyzen passeggino yoyo2 6 nero bonpoint beige
Fino a -21%
1bambystore far 1000 babyzen passeggino yoyo 2 telaio bianco olive
1bambystore far 1000 BabyZen Passeggino Yoyo 2 Telaio White Toffee
1bambystore far 1000 babyzen passeggino yoyo 2 telaio nero olive
+ 14
384,00 439,00